Rassegna Stampa

3 Febbraio 2008

Guida ai Migliori Vini d’Italia 2008 - D'Agata & Comparini

Teroldego Foradori, 2005
Trentino

Dei tanti buoni vini della simpatica e brava Elisabetta Foradori, il più famoso è il Granato, Teroldego di punta della casa, ma quest’anno ci ha incantato il “base”, che è un capolavoro di equilibrio e raffinatezza e che ricorda da vicino le migliori qualità del mitico “vigneto Sgarzon” di una volta, ora non più prodotto. Bella la nota selvatica al naso tipica del teroldego, con un che di erbaceo leggero e accattivante, la fragola, la ciliegia. Molto sapido il lungo finale pulito.

Punteggio D&C:90

CM: “bella nota di susina, eacidità ottima, anche erbaceo”

BB: “tannini fini e frutto acidulo accattivante”

Abbinamento con: manzo alla vecchia Trento, lepre alla trentina

---

Of the many fine wines made by talented and charming Elisabetta Foradori, the Granato, the top-of-the line Teroldego bottling is justly the most famous, yet this year we give our top award to the base wine , a paradigm of grace and balance that echoes the finer qualities of the great “Vigneto Sgarzon” bottling that I so longer made. Typically erbal, almost wild Teroldego nose, with hints of sage and thyme, cherry ad strawberry. (ID)

Score D&C: 90

CM: “bright damson fruit, herby bright acids”

BB: “fine tannins and lovely high acid fruit”

Try it with: beef old Trento style, hare Trentino style

torna alla rassegna <
torna alla rassegna < guida ai migliori vini 2.jpg
guida ai migliori vini 1.jpg
ita | eng