Rassegna Stampa

1 Aprile 2006

Vini Buoni d’Italia 2006 - La guida ai vini dai vitigni autoctoni italiani

(di Mario Busso e Carlo Macchi)

Edizioni Gribaudo


FORADORI

 
L’eleganza del Granato non lascia replica: la mano sensibile di Elisabetta Foradori ha nuovamente tratteggiato un vino eccellente nonostante un’annata siccitosa e difficile come il 2003, in cui molti Teroldeghi spiccano prevalentemente per la grassezza e gli aromi caldi. Il Granato non perde la classe: di colore violaceo impenetrabile, regala un naso fitto di spezie come cardamomo, chiodi di garofano e ciliegia matura, in bocca è strutturato, di buonissima entrata tannica, lungo, decisamente il più elegante tra i Teroldeghi della stessa annata da noi assaggiati! Rispecchia forse maggiormente l’annata calda il Foradori, con note floreali dolci, sentori di eucalipto, morbido e rotondo, nel complesso molto buono e sicuramente pronto da bersi.

torna alla rassegna <
torna alla rassegna < web - punteggio.jpg
1319744333web - copertina.jpg
ita | eng