Rassegna Stampa

5 Aprile 2005

Vini d’Italia 2005 - Le Guide de L’Espresso

Foradori

L’annata 2002 non ha certo favorito la pienezza della materia, ma il Granato di Elisabetta Foradori conferma la propria innata eleganza e l’espressione del carattere del suo vitigno, il teroldego (sempre piacevole anche nella “versione Rotaliana”). Tonico e minerale anche il Myrto, nel quale un ulteriore periodo di affinamento potrebbe appianare alcune asperità iniziali.

 

Granato 2002
16.5 -
4 bottiglie
fruttato, intenso, bel carattere minerale

 

Myrto 2003
15,5 -
3 bottiglie

 

Foradori Teroldego Rotaliano 2003
15 -
3 bottiglie

 

torna alla rassegna <
torna alla rassegna < 1319747812web - copertina sq.jpg
1319747817web - pagina.jpg
ita | eng