Rassegna Stampa

3 Febbraio 2008

Vini d’Italia 2008 - Le Guide de L’Espresso

Foradori

Il Granato non è stato prodotto nel 2005, perché la vendemmia non è stata giudicata all’altezza: la cantina Elisabetta Foradori si priva così del suo vino di punta, già protagonista del “Rinascimento” enologico trentino e del rilancio internazionale del vitigno teroldego. Ne beneficia sensibilmente il Foradori dello stesso millesimo, mai forse così compiuto per definizione del frutto, intensità gustativa e contrasto minerale. Un po’ chiuso rispetto ai suoi usuali standard il Myrto, un bianco che ha però bisogno di più tempo per meglio aprirsi. Non abbiate dunque fretta di stapparlo: un po’ di sosta in cantina non potrà che giovargli.

Teroldego Rotaliano 2005, 16/20

Myrto 2005, 15/20

torna alla rassegna <
torna alla rassegna < le guide espresso 2008 2.jpg
web - copertina.jpg
ita | eng